65.000 Visitatori

30.000 MQ

7 Settori

300 Espositori

4 - 12.03.2017

FRUITORE, ATTORE, AUTORE DELLO SPAZIO di Matteo Polci

Home»Festival dei Giardini 2018»FRUITORE, ATTORE, AUTORE DELLO SPAZIO di Matteo Polci
FRUITORE, ATTORE, AUTORE DELLO SPAZIO di Matteo Polci

Matteo Polci

 

PRESENTAZIONE

La Mise-en-Scène è ciò che serve ad allestire uno spettacolo. Nel cinema o nel teatro il copione detta i cambi di scenografia in relazione alle scene. Nel caso della città, e dell’allestimento qui proposto, il copione è diverso per ogni attore/fruitore e la scena è una naturale conseguenza di come lo spazio viene vissuto.
Il fruitore diventa autore del luogo a seconda dell’esperienza che ha di esso: non è necessario che cambi qualcosa dello spazio a livello visivo, è la percezione dell’utente che ne caratterizza l’utilizzo.
Questo allestimento propone uno spazio che cambia, o che rimane uguale, a seconda delle azioni che verranno svolte al suo interno e, al contempo, offre diverse possibilità di utilizzo.
Il progetto si compone di pedane, arbusti e alberi di moderate dimensioni sia contenuti in vasche che in vaso a terra, sedute e pannelli dipinti con vernice-lavagna e un parterre di prato. Questi elementi nel loro insieme permettono di generare diverse tipologie di ambienti.
In tal modo l’area disporrà di aree più e meno esposte/ più o meno intime e l’utilizzo varierà a seconda del tempo di sosta, del momento, della compagnia o del carattere della persona e di altri fattori come gli eventi che si intende organizzare.
Questo allestimento, desidera proporre una messa in scena “improvvisata” all’interno della regia flessibile determinata dall’architettura, coinvolgendo e rendendo il fruitore protagonista inconsapevole.

 

PAD 3 – HALL 3

GIARDINO n.01 – stand 22 –

 

APPROFONDIMENTI

 

  • PROGETTISTA e VIVAISTA: Matteo Polci

 

 

 

 


DIREZIONE ARTISTICA

giovanna-bellotto

 

CON IL PATROCINIO DI

aiapp-logo

 



PARTNER

logo claber 2008

Marcolin-logo


Fotogallery 2018

Comments are closed.