65.000 Visitatori

30.000 MQ

7 Settori

300 Espositori

4 - 12.03.2017

7° Festival dei Giardini - Comunicato Stampa

Home»Blog»7° Festival dei Giardini – Comunicato Stampa
7° Festival dei Giardini – Comunicato Stampa

Il 7° Festival dei Giardini di Pordenone Fiere presenta le nuove tendenze nell’architettura del verde

 

Progettare e realizzare il giardino come un palcoscenico teatrale: ecco come hanno risposto i 13 gruppi di lavoro selezionati da Ortogiardino 2018

Mise-en-Scène, inquadratura d’insieme: questo è il tema del 7° Festival dei Giardini, evento principale del 39° Ortogiardino in programma alla Fiera di Pordenone dal 3 all’11 marzo.

Da meta ideale dello shopping verde per appassionati di giardinaggio e orticoltura, Ortogiardino ha sviluppato negli ultimi anni anche un importante appeal per operatori professionali e soprattutto architetti paesaggisti, vivaisti, agronomi e progettisti del verde pubblico. Sono loro il target di riferimento del Festival dei Giardini, evento principale di Ortogiardino curato dalla direttrice artistica arch. Giovanna Bellotto, che grazie ad un format unico nel panorama fieristico italiano riesce a raccogliere tutte queste professionalità attorno al progetto, prima, e alla realizzazione, poi, di 13 giardini che meglio sviluppano il tema proposto, diverso ad ogni edizione. Il bando 2018 inviato ad oltre 1.000 professionisti italiani chiedeva di immaginare e progettare un giardino come una grande scenografia teatrale dove tutto gli elementi (piante, fiori, installazioni, coperture, illuminazione, arredo) trovano la loro ideale collocazione a formare una perfetta Mise-en-Scène: inquadratura d’insieme, tema appunto della selezione. Una commissione composta da agronomi, progettisti, rappresentanti di AIAPP, Associazione italiana di professionisti attivi nel campo della paesaggistica che ha dato il suo patrocinio al Festival, e giornalisti di settore ha scelto tra gli oltre 40 progetti che hanno risposto all’invito i 13 giardini che meglio hanno interpretato il tema proposto. 12 saranno realizzati all’interno dei padiglioni di Ortogiardino e uno avrà come sede Piazza XX Settembre di Pordenone. Uno speciale percorso contraddistinto da due portali e da una corsia di moquette colorata collegherà i giardini del Festival conducendo il visitatore lungo un percorso ideale che lo aiuterà a non perdersi nulla. Il giardino più amato da pubblico sarà scelto attraverso una votazione: tutti i visitatori di Ortogiardino potranno indicare il loro giardino preferito all’info-point del Festival al centro del padiglione 5 dove troveranno una scheda per esprimere il proprio voto e un’urna. Una giuria tecnica assegnerà altri due premi: alla migliore realizzazione e al miglior progetto. Il fuori-salone del Festival dei Giardini è un’installazione temporanea intitolata “Il Giardino dei Sogni” che abbellirà con alberi, fiori, giochi d’acqua sculture e pareti vegetali il centro città fino al 13 maggio: l’inaugurazione inizialmente prevista sabato 3 marzo è slittata al 9 marzo a causa del maltempo. Progettista di questo giardino e Verderame – Claudia Pavoni, il      vivaista realizzatore è Verde Verticale by Celebrin.

Sono partner del 7° Festival dei Giardini due aziende pordenonesi affermate in settori di riferimento per Ortogiardino: Claber, leader nei sistemi di irrigazione e Marcolin, da cinquant’anni attività di riferimento per il mondo delle coperture e le tende da esterni.

Ecco i titoli dei 12 giardini che sono visitabili all’interno di Ortogiardino e tutta la squadra che concorre alla loro realizzazione: Fruitore, attore, autore dello spazio – progettista Matteo Polci, vivaista Vivai D’Andreis s.s. agr. di Remigio D’Andreis; Risveglio – progettista Giuseppe Bucci, vivaista Azienda Agricola Green Star di Torreggiani Carlo, Giardino dall’alto – progettista Sara Pezzutti, vivaista AZ. AGR. Vivai Filippetto Fortunato, sponsor Idea Verde Sas, Atto unico – progettista/vivaista          ARBOLE’, studio del paesaggio di Talice Federico, Melodramma in verde – progettista/vivaista         VIVAI PORCELLATO SRL, Riflessi nel verde – progettista/vivaista Il Giardino Snc di De Pra O. & C., Dicotomia– progettista/vivaista Marica Succi e Domenico Dipinto, sponsor Hydroplants landscapes design e Azienda Agricola Priola, Prima donna – progettista Istituto Italiano Design, vivaista Pivetta Lino di Pivetta D. & C. SS, sponsor IID-Istituto Italiano Design, progettista Stefano Chiocchini, Dietro le quinte – progettisti: Rossella Notarnicola, Andrea Cosenza, Florin Coronidi, Giulia Marchi, Lisa Seno, vivaisti: Vivaio Cosenza Biagio, Pivetta Lino di Pivetta D. & C. SS, sponsor: Pallets Dolomiti Srl, Damoli impianti termosanitari s.n.c., Tropical paradise – vivaista Vivai Marchesan di Chiandussi Maurizio & C. s.a.s, progettista Giacomo Chiandussi, Magica visione – progettista Marco Fosella e Studio Gesa, vivaista Nusco Arredo Giardino, Respira – progettista Paula Martinut, vivaista L’Acero Rosso Soc. Coop Sociale.

Tutte le aree verdi sono collegate da un ideale percorso che permetterà al visitatore di visitarle secondo una sequenza logica e di apprezzarne al meglio la bellezza.

Ortogiardino, Fiera di Pordenone dal 3 all’ 11 marzo 2018 Dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 19.30. Sabato e Domenica dalle 9.30 alle 19.30 www.ortogiardinopordenone.it

 


 

Ufficio Stampa

Simona Maldarelli
tel. 0434/232292 cell. 335/702459

smaldarelli@fierapordenone.it

Comments are closed.